Instrucciones para adhesivos

Note tecniche per l’incollaggio e la conservazione degli autoadesivi


SUPERFICIE:

Le superlici sulle quali deve essere incollato il nastro aggrappante devono essere prive di grasso, polvere, particelle libere e umidità.
Inoltre, la superficie deve essere adatta all’incollaggio: deve essere piana, non danneggiata da agenti atmosferici, non deve essere friabile, troppo morbida o instabile, contenere emollienti; inoltre non devono essere applicate lacche o coloranti adesivo-resistenti.
Si raccomanda di pulire in ogni caso la superficie con benzina industriale o acetone e in particolare:
Acetone per metallo e alluminio
Benzina industriale per superficie laccate e materie plastiche.


FATTORI CHE INFLUENZANO LA TENUTA:

Una adesione ottimale si ottiene se la superficie da incollare e il nastro adesivo hanno una temperatura minima di 20°C.
Inoltre è importante una buona pressione sul nastro (ad esempio con un rullo gommato)


INTENSIFICARE L’ADESIONE:

Mediante una breve esposizione al calore, ad es. ca. 2 minuti ad aria calda a 60-80°C o nell’armadio climatico, l’adesione può essere migliorata.


CARICO:

Poiché l’adesivo deve collegarsi con la superficie si consiglia di non caricare il nastro per un minimo di 30 minuti. Per un risultato ottimale dopo 2 ore.


RIMOZIONE DI TRACCE DI ADESIVO:

Solventi adatti sono per esempio:
benzina detergente,acetone,etilacetato
Attenzione! Prima dell ‘utilizzo controllare sempre la compatibilità della superficie, specialmente in caso di vernice o plastica.


TEST PRELIMINARI E VERIFICHE IN PRATICA:

Queste sono assolutamente indispensabili, per la varietà delle superfici e delle condizioni ambientali (temperatura , umidità ecc.)
Si consiglia di verificare ogni applicazione in pratica.


IMMAGAZZINAGGIO E CONSERVAZIONE

In ambiente asciutto, privo di polvere, possibilmente non illuminato con temperature non superiori a 25°C il tempo di immagazzinaggio è di 12 mesi.